Fattura!

Last update 02/05/2008

Info2000 web site: www.info2000.biz

 

 Introduzione a Fattura!

Fattura! e' un programma dal facile utilizzo, per la gestione delle fatture. Si presenta con un'interfaccia grafica semplice ed intuitiva ma allo stesso tempo professionale, consentendo di eseguire le tipiche operazioni di gestione anagrafica clienti/fornitori, gestione dello scadenzario e del calcolo Iva con finalita' non fiscali. All'apertura il software presenta i vari menu' sulla barra superiore, cliccando ogni singola icona si accede alle varie funzioni. Fai click sul menu' che ti interessa:

 Documenti

 

 

Documenti.jpg (143748 bytes) 

La funzione "Documenti" gestisce i principali documenti fiscali, quali fatture in ingresso ed in uscita, note di credito e di debito e DDT. Si possono gestire anche documenti d'inerenza non strettamente fiscale quali preventivi, fatture pro-forma e garanzie, mantenendo una propria numerazione per ciascun tipo di documento. Ogni documento puo' essere inserito, consultato, modificato, eliminato, stampato ed esportato. 

Documenti

All'apertura il menu' "Documenti" si posiziona sulla gestione dei documenti in ingresso; se vi sono gia' documenti in archivio, questi verranno visualizzati nella schermata inferiore con indicazione dei principali dati.

 

La barra delle funzioni appare all'apertura del menu' "Documenti" e puo' essere personalizzata per la visualizzazione delle sole funzioni desiderate tra quelle elencate. Cliccando i vari pulsanti contenuti, si otterranno le seguenti operazioni:

  • Nuovo: avvia l'inserimento di un nuovo documento

  • Salva: effettua il salvataggio del documento appena emesso (doc. in uscita), inserito (doc. in ingresso) o modificato

  • Elimina: cancella ogni traccia del documento selezionato

  • Annulla: annulla l'operazione che non si desidera proseguire

  • Cerca: consente di cercare un documento, inserendo una qualsiasi chiave di ricerca (nome cliente/fornitore, data, numero ecc)

  • : consente di imporre una numerazione di partenza per l'emissione di documenti in uscita

  • Uscita: mostra la gestione dei documenti in uscita

  • Ingresso: mostra la gestione dei documenti in ingresso

  • Preventivi: mostra la gestione dei preventivi

  • Stato: consente la visualizzazione dei documenti in archivio, rispondenti alla condizione inserita (saldati, non saldati, tutti ecc.)

  • Inserimento: consente l'inserimento degli articoli o servizi nel documento corrente

  • : consente di lanciare in stampa il documento selezionato. E' possibile visualizzare e stampare anche i documenti in ingresso, mantenendo pero' il proprio modello di stampa e non quello del fornitore. 

  • :  consente di esportare il documento selezionato in formato .DOC (Microsoft Word)

  • : consente di esportare il documento selezionato in formato .PDF (Acrobat Reader)

Come inserire un documento

 

Dal menu' "Documenti" selezionare "Ingresso" od  "Uscita" e cliccare "Nuovo"; indicare il tipo di documento (fattura/DDT ecc.), compilare i campi utili relativi all'anagrafica del cliente rilevandoli dalla tendina a scorrimento (se e' gia' presente nell'anagrafica), inserire l'importo totale della fattura, quindi premere su "salva". Proseguire con l'inserimento degli articoli o servizi in fattura.

 Dati in fattura

  • Numero documento: per i doc. in uscita viene compilato automaticamente, per i doc. in ingresso e' necessario inserirlo manualmente
  • Tipo: inserire il tipo di documento (Fattura, DDT, ecc.) selezionandoli dal menu' a tendina a destra del campo
  • Rif.: riportare eventuali riferimenti al documento
  • Fornitore/Cliente: riportare il nome del fornitore/cliente; se gia' esistente in anagrafica selezionarlo dal menu' a tendina a destra del campo (questa operazione compilera' tutti gli altri campi anagrafici e fiscali)
  • Partita Iva: riportare il numero di partita Iva (solo se il fornitore/cliente non e' stato richiamato dal menu' a tendina)
  • Data documento: riporta la data di inserimento del documento (se differente portare il cursore sulla data e digitare la nuova data)
  • Data spedizione: ignorare campo se non si e' interessati ad indicare la data di spedizione della merce
  • Ora spedizione: ignorare campo se non si e' interessati ad indicare l'ora di spedizione della merce
  • Costo spedizione: riportare l'eventuale costo di spedizione
  • Pagamento: inserire il tipo di pagamento. I vari tipi di pagamento non sono previsti dal menu' a tendina, ma man mano che questi si inseriscono manualmente, vengono memorizzati, ritrovandoli nelle successive visualizzazioni della tendina.
  • Causale: inserire la causale di acquisto/vendita (consulenza, acquisto mat. prime ecc.). Le varie causali vengono memorizzate nella tendina man mano che vengono inserite manualmente.
  • Indirizzo: riportare l'indirizzo del fornitore/cliente (solo se il nominativo non e' stato richiamato dal menu' a tendina)
  • Citta': riportare la citta' del fornitore/cliente (solo se il nominativo non e' stato richiamato dal menu' a tendina)
  • Destinazione aggiuntiva: indicare la destinazione se diversa dall'indirizzo del cliente
  • Corriere: indicare i dati dell'eventuale corriere
  • Aspetto esteriore: indicare l'aspetto della merce (imballaggio, a vista ecc.)
  • Numero colli: indicare il numero dei colli in cui e' ceduta la merce
  • Porto: indicare le modalita' di spedizione (franco, pagato ecc.)
  • Scadenza: indicare la data relativa al pagamento (il documento con relativa data di scadenza pagamento verra' inserita automaticamente nello "Scadenzario").
  • Totale: indicare il totale della fattura.

 Inserimento articoli o servizi in fattura

 

Per indicare gli articoli in fattura (sia in ingresso che in uscita) e' necessario cliccare su "Inserimento". Nella schermata che si presenta, bisognera' indicare cosa vendiamo/acquistiamo e  tutte le condizioni di acquisto/vendita:

  • Indicare un codice articolo seguito da descrizione.
  • Definire prezzi e quantita'.
  • Fare click su "Salva" per inserirlo nel documento
  • Ripetere questi passi per ogni articolo acquistato/venduto.

 

  • Pubblico senza Iva: indicare il prezzo al netto di Iva e di eventuale sconto
  • Sconto: Indicare (se esiste) lo sconto applicato sull'acquisto/vendita
  • Quantita': indicare il numero di pezzi acquistati/venduti
  • Iva: indicare l'aliquota Iva se diversa da 20%
  • Prezzo unitario senza Iva: automaticamente viene riportato il prezzo unitario al netto di Iva dopo aver applicato l'eventuale sconto
  • Prezzo finale senza Iva: indica l'imponibile
  • Iva calcolata: indica l'Iva calcolata sull'operazione
  • Prezzo Finale Iva: indica il prezzo Iva inclusa dell'articolo o del servizio acquistato/venduto.

Durante l'inserimento degli articoli o servizi in fattura (che puo' essere eseguito  con o senza codice) l'indicazione delle quantita' acquistate/vendute  e dell'importo genera un totale fattura che puo' differire da quello inserito manualmente in sede di registrazione del documento, per cui se non vi e' concordanza tra il totale fattura inserito manualmente ed il totale calcolato, il software proporra' di allineare i due valori per farli coincidere.

 Scadenzario

 

La funzione scadenzario evidenzia i documenti sia in ingresso che in uscita, con indicazione della relativa data di scadenza di pagamento. E' possibile aggiornare la visualizzazione delle scadenze prossime, cliccando su "Aggiorna" ed inserendo il numero di giorni di anticipo entro i quali si vuole conoscere la scadenza dei documenti per provvedere al pagamento o alla riscossione degli stessi.

Dipendentemente se si desidera vedere le scadenze in uscita od in ingresso, premere i pulsanti Documenti in uscita/ingresso.

Si pu� stampare la lista delle scadenze facendo click sull'icona della stampante.

Lo scadenzario elenca anche le scadenze che riguardano i pagamenti frazionati, questi saranno evidenziati con il suffiso PF (pagamento frazionato).

IVA

Riepilogo Iva.jpg (60775 bytes)

 

Situazione Iva

Riepilogo fatture

La funzione "Iva e fatturato" evidenzia quelle che sono state le operazioni di acquisto e vendita in un determinato periodo con il calcolo della relativa Iva movimentata, ma rigorosamente a fini indicativi.

Per accedere al menu' "Iva e fatturato" cliccare sulla relativa icona dal menu generale. All'apertura selezionare il periodo di interesse, cliccare "Calcolo Iva" ed infine il tasto stampa. A video apparira' la lista delle operazioni effettuate nel periodo selezionato e la relativa Iva a debito o a credito. Per stampare su carta, cliccare sul tasto stampa del documento.

Dallo stesso menu' si accede anche al "Riepilogo fatture"; funzione che consente di riepilogare tutte le fatture emesse e ricevute in un periodo selezionato. Per avviare il riepilogo cliccare "Riepilogo fatture", selezionare il periodo interessato e cliccare su stampa. A video apparira' la lista delle operazioni effettuate nel periodo selezionato con indicazione di numero fattura, cliente/fornitore ed importo.

Le informazioni ottenute da questa funzione devono essere intese come indicative e non devono essere usate per finalit� fiscali.

 Anagrafica

 

 

 

Anagrafica.jpg (105718 bytes) 

 

L'anagrafica rappresenta una vera e propria rubrica dove vanno indicati tutti i nominativi di clienti e fornitori con relativi dati fiscali, ai quali si accede anche selezionando il nominativo dal menu' a tendina delle varie schermate. All'apertura la finestra mostra tutti i nominativi, con relativi dati e riferimenti fiscali. Per una visualizzazione dei soli clienti o dei soli fornitori, selezionare dal sotto-menu' "Tipo" la voce interessata.

Come inserire un nuovo contatto

  • Selezionare "Anagrafica" dal menu' principale.
  • Cliccare su "nuovo".
  • Inserire i dati e cliccare su "salva".

Altre funzioni:

  • Nuovo: consente l'inserimento di un nuovo contatto
  • Salva: esegue il salvataggio del nominativo inserito
  • Annulla: annulla l'operazione eseguita
  • Elimina: elimina il nominativo evidenziato

 Configurazione

La funzione "Configurazione" consente di predisporre alcuni campi di default, quali la percentuale di Iva, il caricamento delle tendine al lancio del programma e le impostazioni della fattura.

  • Iva: indicare la percentuale di Iva da utilizzare come valore di default
  • Intestazioni: indicare i dati da far apparire nell'intestazione della fattura (denominazione, indirizzo, partita Iva e quant'altro)
  • Margini di stampa: inserire i margini di stampa da adottare in base al tipo di stampante che si ha in dotazione